Biografia Completa

Dopo gli studi classici (Liceo Berchet di Milano) Federico Cabitza si laurea in Ingegneria Informatica nel 2001 al Politecnico di Milano con una tesi sperimentale di Robotica e Intelligenza Artificiale subsimbolica con il Prof. Marco Somalvico, tra i padri fondatori di tali discipline in Italia. Tra il 2000 e il 2003 lavora nel settore privato presso due aziende del Gruppo TC Sistema nei sistemi informativi e progettazione dei flussi aziendali. 

Nel 2007 consegue il Dottorato di Ricerca in Informatica presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, con una tesi sul ruolo della tecnologia informatica nel coordinamento del lavoro collaborativo in ambito ospedaliero (relatore prof.ssa Simone). 

Dal 2007 al 2011 opera come ricercatore aggiunto (post-Doc) presso il Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione, specializzandosi nell’analisi dei requisiti socio-tecnici per la progettazione di sistemi di supporto alla collaborazione e al processo decisionale medico in contesti ospedalieri. 

Dal 2004 al 2011 lavora inoltre come consulente direzionale per Sysline SpA (poi acquisita dal Gruppo GPI) nella progettazione di sistemi informatici ospedalieri (prescrizione farmacologica e registri di specialità presso strutture come Humanitas Rozzano, Gavazzeni Bergamo, Policlinico San Donato). 

Nel 2011 è assunto come ricercatore universitario presso il Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione delll’Università degli Studi di Milano-Bicocca, dove diviene professore associato nel 2018 ed è titolare dei corsi in Interazione Uomo-Macchhina per il Corso di Laurea in Informatica, e Data Visualization (modulo Interazione Uomo-Dato) per i Corsi di Laurea Magistrale in Data Science e Teoria e Tecnologia della Comunicazione erogati dal medesimo Ateneo. 

Ha insegnato inoltre in Scuole di Specializzazione (Psicologia e Neuropsicologia) e in Master di primo e secondo livello. 

Dal 2016 è consulente in staff alla Direzione Scientifica dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano per l’analisi dei dati dei registri informatizzati di specialità di tale struttura e la definizione di modelli predittivi basati su Intelligenza Artificiale (Machine Learning). 

E’ autore di più di 120 pubblicazioni tra atti di convegno internazionali, capitoli di libro, e articoli su riviste scientifiche internazionale, alcune ad alto impatto tra cui JAMA (Cabitza, F., Rasoini, R., & Gensini, G. F. (2017). Unintended Consequences of Machine Learning in Medicine. JAMA. 318(6)).